È ufficiale! L'Associazione Internazionale Huntington fa ora parte di RDI, Rare Diseases International. Si tratta di un passo importante per l'IHA, poiché significa che non solo svolgiamo un ruolo importante nella comunità dell'HD, ma anche in quella delle malattie rare.

"Siamo lieti di essere stati accettati come membri a pieno titolo della RDI. Questo significa molto per noi e poter dire al mondo che abbiamo raggiunto questa posizione nell'anno in cui celebriamo il nostro 50° anniversario è fantastico", afferma Svein Olaf Olsen, Presidente dell'Associazione Internazionale Huntington.

Il Presidente aggiunge: "Si spera che questo sia l'inizio di una lunga collaborazione. Tra le altre cose, vogliamo essere in grado di lavorare insieme a RDI a livello globale. Da tempo desideriamo diventare partner dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e vedremo se sarà possibile fare qualcosa con RDI in questo contesto".

Categorie: Notizie

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian